SERVICES

Fincantieri, al via i corsi di formazione per tecnici

Genova - Si estende l’accordo siglato tra Fincantieri, Regione Liguria e i sindacati Cgil, Cisl e Uil lo scorso anno per avviare iniziative per favorire i processi di collocazione lavorativa.

Genova - Si estende l’accordo siglato tra Fincantieri, Regione Liguria e i sindacati Cgil, Cisl e Uil lo scorso anno per avviare iniziative per favorire i processi di collocazione lavorativa. Si aggiunge oggi l’offerta di corsi ITS per il prossimo autunno: partirà in Liguria, all’Accademia della Marina mercantile, un nuovo percorso per venire incontro alle esigenze occupazionali del settore della cantieristica. La giunta regionale ha approvato, su proposta dell’assessore Ilaria Cavo, la programmazione del corso «Tecnico superiore per la produzione e manutenzione di mezzi di trasporto e/o relative infrastrutture», nato sulla spinta propositiva di Fincantieri con il coordinamento dell’assessorato regionale alla formazione.

Quello ITS è un corso di specializzazione post diploma. «L’obiettivo - spiega il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - è rispondere ai fabbisogni professionali che il comparto della cantieristica sta esprimendo, soprattutto in considerazione di un significativo carico di lavoro attuale e futuro e della necessità di presidiare lo sviluppo di tecnologie e sistemi innovativi per il prodotto nave. In questo modo - conclude - si incrociano in modo efficace domanda e offerta, con la prospettiva di determinare positive ricadute occupazionali per i giovani sul nostro territorio, potendo contare su una previsione di assunzioni per la quasi totalità dei partecipanti al corso». Nello specifico la figura professionale formata sarà quella di un tecnico specializzato nella supervisione delle fasi di realizzazione degli impianti di bordo nel rispetto dei programmi di produzione, delle regole sulla sicurezza, degli standard qualitativi e delle previsioni di budget. In particolare il Tecnico superiore per la produzione sovrintenderà le fasi di sistemazione, montaggio e messa in funzione degli impianti e apparati elettrici, di automazione, condizionamento necessari alla vita della nave. Si tratta di una figura di raccordo tra la progettazione e la produzione, che deve conoscere approfonditamente il «sistema nave».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››