SERVICES

Ucina conferma: «Niente Salone di Venezia»

Genova - Come anticipato dal Secolo XIX-the MediTelegraph, Ucina non organizzerà il salone nautico di Venezia. Demaria: «La criticità di ExpoVenice ha reso impossibile gestire tempistiche e standard». Dell’ «ambizioso calendario 2016» di Ucina rimane in piedi solo un evento dei tre programmati

Genova - Come anticipato dal Secolo XIX-the MediTelegraph, Ucina non organizzerà il salone nautico di Venezia: «Avevamo raccolto con profondo entusiasmo la sfida di organizzare un grandissimo evento dedicato alla nautica nella città più affascinante del mondo - dice la presidente dell’associazione aderente a Confindustria, Carla Demaria - condividendo l’obiettivo della Città di Venezia di coniugare l’eccellenza della nostra industria ad una location straordinaria. La situazione di criticità della società ExpoVenice ha reso di fatto impossibile gestire le tempistiche e gli standard che questa manifestazione deve garantire; ancor più laddove le recenti passate organizzazioni del Salone di Venezia hanno lasciato uno strascico negativo negli operatori del settore». Il Salone veneziano doveva tenersi tra circa un mese, dal 21 al 25 aprile 2016. La kermesse era già stata annunciata a ottobre 2015 in Liguria, per volontà della realtà organizzatrice, la società I Saloni Nautici, partecipata al 100% da Ucina, durante un incontro al quale aveva preso parte, tra gli altri, anche Giuseppe Mattiazzo, numero uno di Expo Venice.

All’evento in Laguna non avrebbero partecipato inoltre alcuni dei maggiori marchi italiani: Azimut/Benetti, tutti i marchi del gruppo Ferretti, Baglietto e Perini Navi, per citarne alcuni. Qualche settimana fa, Ucina ha dovuto alzare bandiera bianca annullando un altro dei tre eventi programmati dalla sua società I Saloni Nautici per il 2016. All’inizio di aprile infatti, avrebbe dovuto svolgersi il nuovo Salone dell’usato di Genova, sempre targato Ucina. Una manifestazione che i vertici dell’associazione avevano presentato come un’occasione per dare spazio al mercato della nautica di seconda mano. «Il nostro è un calendario ambizioso - aveva detto Anton Francesco Albertoni, già presidente di Ucina - ma sono convinto che questi due nuovi appuntamenti (Genova e Venezia, ndr) completino l’offerta della nostra società, nata con l’obiettivo di proporre servizi di qualità alle aziende del settore della nautica internazionale». Un calendario che dunque da oggi è ufficialmente di un singolo evento per l’intero 2016.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››