SERVICES

Strade e porti nel caos, i camionisti bloccano la Francia

Parigi - Nuova giornata di scioperi e manifestazioni contro la riforma del lavoro del governo del presidente Francois Hollande.

Parigi - In Francia, nuova giornata di scioperi e manifestazioni contro la riforma del lavoro del governo del presidente Francois Hollande; e sin dalle prime della mattina, camionisti rallentano la circolazione e bloccano porti, raffinerie e altri centri industriali. La nuova serie di proteste è stata convocata da quattro sindacati e tre organizzazioni studentesche; e continuerà fino a giovedì, con scioperi nel trasporto ferroviario e dei controllori di voto. Stamane, il centro di informazione stradale registrava diversi rallentamenti nella circolazione, provocati dai camion, in punti strategici della rete viaria, bloccati anche alcuni accessi al porto di Saint Nazaire, e l’entrata alle raffinerie di Donges, che sono nelle vicinanze. A Le Havre, la chiusura di molte strade da parte dei camionisti si somma alla mobilitazione dei magazzinieri del porto.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››