SERVICES

DBA Group sulla Via della Seta

Trieste - Competitività nel trasporto intermodale, sviluppo delle Autostrade del Mare e finanziamenti europei a disposizione delle aziende sono stati i principali temi affrontati, alcune settimane fa, alla Stazione Marittima di Trieste al convegno “Motorways of the sea”.

Trieste - Competitività nel trasporto intermodale, sviluppo delle Autostrade del Mare e finanziamenti europei a disposizione delle aziende sono stati i principali temi affrontati, alcune settimane fa, alla Stazione Marittima di Trieste al convegno “Motorways of the sea”. The maritime dimension of TEN-T network. Ports and Logistics Chain Innovation for Transport Connectivity”, organizzata da The MediTelegraph e On The Mos Way in cooperazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e l’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Orientale - Porto di Trieste.

DBA Group di Villorba (TV) vi ha partecipato con relazioni di Matteo Apollonio e Sabina Pastore per illustrare gli sviluppi in corso come partner del progetto europeo CEF “e-Impact” in realizzazione presso il terminal EMT di Trieste oltre alle funzionalità messe a disposizione nella piattaforma di Port Communty System - PORTLine, un prodotto informatico della controllata Actual per la gestione integrata dei porti. PORTLine assicura l’ottimizzazione dei processi di gestione portuale, come sistema informatico che riesce a dare ordine, operatività ed efficienza ai molteplici attori che gravitano, transitano e escono da un porto. Il porto non è più considerato il perimetro chiuso e luogo di raccordo tra l’acqua e la terraferma, ma un complesso sistema con gangli nervosi a centinaia di chilometri di distanza per lo scambio di dati con i proprietari delle merci in arrivo, con treni e mezzi su gomma, chiatte e navi-container. “Mettere a disposizione degli utenti della filiera logistica che attraversa il porto un’unica finestra “single window” che permetta la simultanea gestione di tutti i processi portuali e il riutilizzo dei dati in ottica “once” è lo scopo di PORTLine”, ha detto Matteo Apollonio.

GUARDA IL VIDEO

Altro prodotto specifico di monitoraggio è Ismael, è quello realizzato da Dba Group con il supporto dell’Autorità Portuale di Bari. Una dimostrazione del progetto Ismael è stata illustrata il 2 maggio al ministro degli Esteri Angelino Alfano in visita alla sede di Villorba del gruppo dei fratelli De Bettin. Il ministro Alfano ha espresso i complimenti all’azienda per gli investimenti in innovazione e ricerca e per la capacità di penetrazione nei mercati emergenti. A fine aprile DBA Group, ospite del Porto di Baku (Azerbaijan) ha partecipato alla Sedicesima “Caspian International Transport, Transit and Logistics Exhibition”. Dalla fine del 2016, Dba Group è partner del porto di Baku, snodo strategico sulla Via della Seta da Pechino a Tallin, e fornisce servizi di ingegneria e di architettura per il nuovo porto in Alat, e servizi per lo sviluppo di piattaforme telematiche di automazione dei processi portuali e logistici del nuovo porto. Dal 7 al 12 di maggio la Società ha partecipato in Indonesia alla 30° Conferenza dell’International Association of Ports and Harbors. Ultima tappa degli appuntamenti per trasporti e logistica la Fiera Transport Logistic di Monaco dal 9 al 12 Maggio.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››