SERVICES

Interporto Venezia: salta la vendita a Volpi

Milano - Salta,almeno per il momento, la vendita dell’Interporto di Venezia a Gabriele Volpi, imprenditore della logistica e secondo azionista di Carige. Riporta Radiocor che i liquidatori giudiziali delle società del polo logistico di Marghera hanno annunciato di aver ricevuto comunicazione da parte della Orlean Invest

Milano - Salta, almeno per il momento, la vendita dell’Interporto di Venezia a Gabriele Volpi, imprenditore della logistica e secondo azionista di Carige. In una nota i liquidatori giudiziali delle società del polo logistico di Marghera, Umberto Lago e Roberto Reboni, hanno annunciato di aver ricevuto comunicazione da parte della Orlean Invest Holding (che fa capo a Volpi) sul fatto che la cessione degli asset «non potrà avere corso».

Lo stop è dovuto al mancato assenso da parte di due creditori ipotecari alla cessione del credito vantato verso Interporto: una circostanza che compariva tra le condizioni risolutive dei contratti sottoscritti con Cia, Interporto e Sonora. Sono attualmente in corso, riporta la nota, approfondimenti con le due banche che non hanno dato il via libera al perfezionamento dell’operazione.

Secondo quanto riportano i liquidatori comunque Orlean resta interessata all’acquisto degli asset e sta valutando la presentazione di una nuova offerta: nel caso in cui questo si verificasse, spiega RadioCor la nuova proposta di Orlean, insieme a eventuali offerte vincolanti da parte di soggetti che negli ultimi giorni si sono fatti avanti, saranno valutate dagli stessi liquidatori.

L’operazione definita tra dicembre e gennaio con Orlean prevedeva il passaggio dell’Interporto di Venezia e delle società operative, oltre che dell’area limitrofa in capo a Sonora, per circa 68 milioni di euro con l’impegno all’estinzione dei crediti vantati dal ceto bancario verso le società in concordato.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››