SERVICES

Trasporto combinato, operatori contro l’Ue

Genova - Gli operatori del trasporto combinato sono scesi in trincea dopo le indicazioni arrivate dall’ultimo Consiglio dei ministri dei Trasporti europei, riunito a Vienna lo scorso 3 dicembre. Il Consiglio ha fatto propria la posizione della presidenza austriaca

Genova - Gli operatori del trasporto combinato sono scesi in trincea dopo le indicazioni arrivate dall’ultimo Consiglio dei ministri dei Trasporti europei, riunito a Vienna lo scorso 3 dicembre. Il Consiglio, che doveva dare un’indicazione sulla prossima direttiva sul trasporto combinato, che sostituirà quella ormai obsoleta del 1992, ha fatto propria la posizione della presidenza austriaca che lascia mano libera agli Stati membri sui limiti da porre al trasporto combinato gomma-ferro.

LEGGI L’ARTICOLO SULL’AVVISATORE MARITTIMO

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››