SERVICES

Alis, «la sostenibilità non è target ma un dovere»

Roma - «L’obiettivo della mobilità sostenibile, di un trasporto e di una logistica sempre meno inquinante, non è un target ma un dovere morale e sociale da perseguire dal quale non possiamo esimerci, ma anzi, da porre al centro delle nostre scelte strategiche»: lo sottolinea Guido Grimaldi, presidente di Alis

Roma - «L’obiettivo della mobilità sostenibile, di un trasporto e di una logistica sempre meno inquinante, non è un target ma un dovere morale e sociale da perseguire dal quale non possiamo esimerci, ma anzi, da porre al centro delle nostre scelte strategiche». Lo sottolinea Guido Grimaldi, presidente di Alis, annunciando i focus della prossima assemblea dell’associazione della logistica dell’intermodalità sostenibile, il prossimo 12 novembre a Roma.

Tre i focus dei lavori, la sostenibilità, lo sviluppo e l’ internazionalizzazione, sui quali si confronteranno tra gli altri Massimo Deandreis, direttore di Srm centro Studi e ricerche per il Mezzogiorno, Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia, Carlo Cottarelli, direttore dell’osservatorio Conti pubblici Italiani dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Nell’occasione anche una tavola rotonda moderata da Bruno Vespa, a cui parteciperanno Maurizio Gentile, amministratore delegato e direttore generale di Rete ferroviaria italiana, Adriano Giannola, presidente di Svimez, Emanuele Grimaldi, amministratore delegato del Gruppo Grimaldi e vice presidente dell’International Chamber of Shipping, Vincenzo Amendola, ministro per gli Affari europei e Sergio Costa, ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare. A concludere la ministra delle Infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli: «All’assemblea - spiega ancora Grimaldi - presenteremo i risultati raggiunti finora ed i nostri programmi per il futuro, che hanno l’ambizione di contribuire a rafforzare la crescita, la competitività e l’occupazione delle persone, delle famiglie, dei giovani e delle imprese».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››