SERVICES

Giachino: «Sportello unico bloccato, intervenga il ministero»

Genova - «A un anno dalla riforma, lo sportello unico è bloccato dalla burocrazia ministeriale. A Genova si aggiunge la carenza di personale al Fitopatologo: la merce deperibile sta dirottando versi altri porti».

Genova - «Sblocco concessioni, ritorno degli investimenti, via libera alla nuova diga foranea, Terzo valico avviato per servire fino alla Baviera, accordo forte tra Regioni del Nord-Ovest. Bene - dice Mino Giachino, ex sottosegretario ai Trasporti, presidente di Saimare - ma ci sono altri dossier: l’alto costo della manovra ferroviaria, la lentezza dei controlli. A un anno dalla riforma, lo sportello unico è bloccato dalla burocrazia ministeriale. A Genova si aggiunge la carenza di personale al Fitopatologo: la merce deperibile sta dirottando versi altri porti. Agrumi arrivati il 10 agosto andranno in consegna a Milano il 17. Qui la responsabilità è della Regione, che però oggi è in sintonia con porto e Comune- conclude Giachino - confido che questa sia la spinta giusta per la più grande azienda cittadina».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››