SERVICES

Mit, cambio della guardia ai porti: c’è Coletta

Roma - Come anticipato dal Secolo XIX-the Meditelegraph, dopo il rimescolamento dei ruoli voluti dal ministro Graziano Delrio, ieri c’è stato il cambio della guardia al ministero della Infratrutture e dei Trasporti tra Enrico Pujia e Mauro Coletta

Roma - Come anticipato dal Secolo XIX-the Meditelegraph, dopo il rimescolamento dei ruoli voluti dal ministro Graziano Delrio, ieri c’è stato il cambio della guardia al ministero della Infratrutture e dei Trasporti tra Enrico Pujia e Mauro Coletta. Il primo lascia il ruolo di vertice della direzione generale per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali e il trasporto marittimo e guiderà il Trasporto ferroviario.
Coletta assume così la carica a lungo tenuta da Pujia. II presidente di Federagenti Gian Enzo Duci e tutto il consiglio direttivo, ieri hanno tenuto simbolicamente a battesimo il cambio di ruoli dei due dirigenti. Duci ha augurato buon lavoro a Coletta, «ringraziando Pujia anche per la passione con cui si è occupato delle tematiche dei trasporti marittimi e dei porti».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››