SERVICES

Politici fuori dai board, entra in vigore il “correttivo porti”

Genova - L’ex sindaco di Genova, Marco Doria, dovrebbe decadere automaticamente dal suo incarico e toccherà all’attuale sindaco Marco Bucci indicare un sostituto a Palazzo San Giorgio.

Genova - Domani entra in vigore il cosiddetto “correttivo porti”, decreto emanato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per modificare alcuni aspetti della riforma portuale varata nell’estate 2016 e che dispone tra le altre cose la decadenza «di diritto» dai comitati di gestione delle Autorità di sistema portuale dei membri che ricoprono, o che hanno ricoperto in passato, cariche di natura politica. Per quanto riguarda gli scali liguri, la nuova norma non avrà alcun effetto sull’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale (La Spezia e Marina di Carrara), poichè nel relativo comitato non siedono politici o ex, ma ne avrà invece sull’ Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Occidentale (Genova e Savona), del cui comitato è membro l’ex sindaco di Genova Marco Doria, in rappresentanza della Città Metropolitana.

Doria dovrebbe quindi decadere automaticamente dal suo incarico e toccherà all’attuale sindaco Marco Bucci indicare un sostituto. Per la nomina, però, non esistono tempistiche prefissate, anche perché il comitato di gestione di Palazzo San Giorgio, pur senza uno dei suoi componenti e quindi con un seggio vacante, può operare ugualmente (gli altri membri sono il professore Francesco Parola, in rappresentanza della Regione Liguria; Cristoforo Canavese, indicato dal Comune di Savona e il Comandante Domenico Napoli della Capitaneria di porto). In base all’attuale formulazione della legge portuale, infatti, «il Comitato di gestione è comunque regolarmente costituito con la metà più uno dei componenti», e quindi nel caso genovese, può svolgere pienamente le sue funzioni con 3 componenti su 4, in attesa che il sindaco Bucci indichi il suo nuovo rappresentante in seno all’organo di governo del porto.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››