SERVICES

One punta su Adriatico e Sud Italia / COLLOQUIO

Genova - La nuova compagnia nata da Mol, Nyk e K-Line supera l’identità giapponese e diventa globale. Parla Angelo Chiarlo.

Genova - Dallo scorso aprile, la nuova compagnia marittima One è diventata operativa. One è il nuovo soggetto nato dall’unione delle attività portacontainer delle tre grandi compagnie marittime giapponesi, Mol, Nyk e K-Line. Il cambiamento si è fatto sentire anche a Genova, dove la stiva giapponese delle tre compagnie movimenta storicamente il 25 per cento di tutti i container provenienti dal Far East. Le tre agenzie si sono unite senza perdere personale e adesso si stanno attrezzando per cambiare sede. Il ramo italiano di One Europe, di cui è legale rappresentante e direttore Angelo Chiarlo, lascerà a settembre l’elegante sede genovese del palazzo Lauro per trasferirsi nei moderni uffici all’undicesimo piano del Wtc, nel Ponente cittadino.

«Nessuno - spiega Chiarlo - pensava che queste tre compagnie avrebbero potuto unirsi. Erano in forte competizione e, ad esempio, facevano riferimento a tre banche e a tre assicurazioni differenti (...)».
Acquista una copia digitale dell’Avvisatore Marittimo per continuare la lettura

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››