SERVICES

Xu Lirong (Cosco): «Con l’Italia accordo molto positivo»

Roma - L’adesione dell’Italia alla nuova Via della Seta è «assolutamente» positiva: «il presidente Xi Jinping è in Italia per una proposta sulla comune crescita dell’economia», dice Xu Lirong.

Roma - L’adesione dell’Italia alla nuova Via della Seta è «assolutamente» positiva: «il presidente Xi Jinping è in Italia per una proposta sulla comune crescita dell’economia», dice Xu Lirong, presidente di Cosco, leader mondiale del trasporto marittimo, a ridosso della firma del memorandum. Si dice «soddisfatto» dell’investimento fatto al porto di Vado Ligure che considera una conferma della «fiducia» riposta nei confronti dell’Italia. Alla domanda dell’Ansa su possibili nuovi progetti e investimenti dato che il memorandum menziona i porti di Genova e Trieste, Xu risponde in inglese «step by step», un passo alla volta.

«Abbiamo appena fatto il nostro investimento al porto di Vado», rileva Xu sulla presenza attuale della compagnia in Italia. Sulle critiche e i timori delle iniziative legate alla Belt and Road, «la gente deve prima capire. Ci vuole tempo. Alcuni potranno dissentire, ma poi, come capitato al Pireo, in Grecia, le persone comprendono cosa succede e adesso lì gli investimenti sono benvenuti», aggiunge parlando al termine del suo intervento alla sessione dedicata alla nuova Via della Seta, nell’ambito del China development forum 2019. L’iniziativa, giunta alla 20/ma edizione, ha aperto oggi alla Diaoyutai State Guesthouse la tre giorni di lavori sul tema “Una più grande apertura per una cooperazione win-win”, con oltre 150 capi azienda e top manager cinesi e stranieri. «I nostri investimenti procedono molto velocemente», continua Xu. «Non parliamo solo di porto, ma di logistica e di tutto quanto è collegato: questo è un grande aiuto alle comunità locali», aggiunge. Sui prossimi investimenti, tra Africa e Medioriente, il presidente di Cosco dice che «porteranno benefici» anche perché non ci saranno lavoratori portati dalla Cina.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››