SERVICES

Porti, Toninelli a Gioia Tauro: «Via le mele marce»

Reggio Calabria - Ora dobbiamo fare squadra ancora di più perché abbiamo posto le condizioni per poterlo rilanciare». Lo ha affermato il ministro dei trasporti e infrastrutture Danilo Toninelli.

Reggio Calabria - Ora dobbiamo fare squadra ancora di più perché abbiamo posto le condizioni per poterlo rilanciare». Lo ha affermato il ministro dei trasporti e infrastrutture Danilo Toninelli, oggi al Porto di Gioia Tauro per la firma di un protocollo di legalità tra la Prefettura di Reggio Calabria e l’Autorità portuale di Gioia Tauro. «Ringrazio tutti gli interlocutori - ha aggiunto il ministro - ringrazio il nuovo terminalista che ha deciso di investire sulla realtà portuale di Gioia Tauro e dico al nuovo terminalista che c’è lo Stato a supportarlo, a difendere questa importante infrastruttura. Le mele marce, a partire dalla criminalità organizzata fino a quelli che pensano di poter sfruttare un posto di lavoro semplicemente perché scritto con un contratto a tempo determinato, devono essere cacciati, denunciati, messi da parte».

«Le condizioni ci sono per potere sfruttare e cogliere tutte queste opportunità, non dobbiamo chiudere nemmeno mezzo occhio», ha insistito Toninelli e «L’investitore - ha sottolineato - c’è, gli investimenti stanno arrivando, il commissario straordinario Agostinelli a fine aprile mi ha mandato una fotografia che mi ha dato profonda gioia, era una mega nave portacontainer con 19 mila teu. Per me rappresentava vita a Gioia Tauro. Stamattina mi ha detto che per ottobre arriveranno altre 57 mega navi portacontainer. Stiamo uniti. Il fatto che lo Stato sia presente non è solo un simbolo, è una realtà concreta». «Nessuno - ha aggiunto Toninelli - deve pensare di poter sfruttare il contesto economico e lavorativo di Gioia Tauro. Ci sono tutte le condizioni positive, sta a noi adesso poterle cogliere. Io sono e rimango a disposizione dell’autorità di sistema, dei lavoratori, del nuovo terminalista, per condividere con loro tutte le problematiche che si andranno a creare e trovare tutte le soluzioni per poterle risolvere. Tornerò presto perché sono assolutamente interessato a conoscere non solo i numeri che stanno aumentando, ma conoscere anche il buon andamento dell’attività lavorativa all’interno del porto».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››