SERVICES

Cina, export in flessione del 3,2% a settembre

Pechino - Complessivamente, il surplus commerciale di Pechino per il mese scorso ha raggiunto quota 39,65 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 34,83 miliardi di dollari di agosto.

Pechino - Esportazioni cinesi in contrazione per il secondo mese consecutivo a settembre e al calo più ampio da febbraio scorso, sotto i colpi della disputa tariffaria con gli Stati Uniti, ora in nuova fase di tregua. Il dato del mese scorso segna una contrazione del 3,2% su base annua, in ulteriori ribasso rispetto al -1% segnato ad agosto, secondo i calcoli denominati in dollari sugli ultimi dati diffusi dall’Amministrazione delle Dogane cinesi. A febbraio scorso, le esportazioni cinesi crollarono del 20,7% rispetto al febbraio 2018. Forte calo anche per le importazioni, che hanno segnato una contrazione dell’8,5% il mese scorso, al di sotto delle aspettative degli analisti, contro un calo del 5,6% ad agosto scorso.
Complessivamente, il surplus commerciale di Pechino per il mese scorso ha raggiunto quota 39,65 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 34,83 miliardi di dollari di agosto. Nei dati in dollari, le esportazioni verso gli Stati Uniti hanno segnato un calo del 10,7% nel periodo compreso tra gennaio e settembre scorsi rispetto ai primi nove mesi del 2018, mentre nello stesso periodo il calo delle importazioni dagli Usa è crollato del 26,4%

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››