SERVICES

«Tav Brescia-Padova al Cipe entro l’anno»

Vicenza - La tratta di alta velocità tra Brescia e Padova«andrà al Cipe entro quest’anno». Lo rende noto l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Renato Mazzoncini, spiegando che «i cantieri della prima tratta tra Brescia e Verona apriranno entro il 2017»

Vicenza - La tratta di alta velocità tra Brescia e Padova «andrà al Cipe entro quest’anno». Lo rende noto l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Renato Mazzoncini, spiegando che «i cantieri della prima tratta tra Brescia e Verona apriranno entro il 2017». Quanto invece alla Verona-Padova «apriranno nel 2018». A chi gli chiedeva se abbia senso parlare di alta velocità con fermata dei treni ogni 40 chilometri, Mazzoncini ha replicato che «guardando al futuro ha senso. Abbiamo di fronte due treni - ha spiegato - un Etr 500 che va da 0 a 300 km/orari in 40 chilometri e un Etr 1000 che li raggiunge in solo nove chilometri».

Secondo il manager, «con il Frecciarossa 1000 ha senso parlare di alta velocità anche in tratte di 40 chilometri poiché la pianura padana è fatta così e le infrastrutture servono per il futuro e la tecnologia evolve».

Quanto agli Etr 500 «saranno sostituiti tra 10 anni al massimo e con il Frecciarossa 1000 avrà senso parlare di alta velocità che collega città di medie dimensioni a brevi distanze una dall’altra» come nel caso della Milano-Venezia.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››