SERVICES

I consumatori sono le prime vittime della guerra Ue-Usa

Le aziende americane sono spaventate dalle contromosse europee.

La tensione commerciale tra Stati Uniti e Unione europea, provocata dalle più recenti decisioni in ambito doganale del presidente Trump, inizia a preoccupare i mercati. In particolare sono coinvolti una decina di stati americani, quelli che subiranno maggiormente gli effetti negativi delle tariffe doganali.

La scelta di Donald Trump di alzare i dazi relativi alle importazioni di acciaio e alluminio sta delineando la prospettiva di una vera e propria guerra commerciale con paesi che sono da sempre partner commerciali degli Stati Uniti, come Messico, Canada e Unione Europea. Per le aziende americane, come è facile immaginare, le conseguenze potranno essere pesanti.
ACQUISTA UNA COPIA DIGITALE DELL’AVVISATORE MARITTIMO PER CONTINUARE LA LETTURA

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››