SERVICES

Ponte, «l’affidamento a Fincantieri non è un problema»

Roma - «In realtà non c’è nessun problema, perché si tratta di un caso emergenziale. L’interlocuzione con l’Europa è già aperta e ci sono le basi positive perché ci possa essere un assegnazione diretta in deroga al codice degli appalti». Così il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli

Roma - «In realtà non c’è nessun problema, perché si tratta di un caso emergenziale. L’interlocuzione con l’Europa è già aperta e ci sono le basi positive perché ci possa essere un assegnazione diretta in deroga al codice degli appalti».

Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli a margine del congresso nazionale degli ingegneri interpellato su eventuali problemi derivanti dall’affidamento diretto per la ricostruzione del ponte di Genova: «È un caso eccezionale e come tutti i casi eccezionali siamo convinti che non ci siano problemi», ha aggiunto. In merito al parere dell’Unione europea, il ministro ha spiegato che comunque «sarà successivo al provvedimento (del governo) però noi ci portiamo avanti interloquendo sulla fattibilità della norma e pare non ci sia alcun tipo di problema visto che l’hanno fatto anche altri paesi. Mi pare normale che si possa fare anche in Italia».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››