SERVICES

Chiuso ponte sull’Adda. Gentile (Rfi): «I lavori dureranno 24 mesi»

Calusco D’Adda - Dureranno 24 mesi i lavori per la sistemazione e messa in sicurezza del ponte San Michele tra Calusco d’Adda (Bergamo) e Paderno d’Adda (Lecco), chiuso dal 15 settembre.

Calusco D’Adda - Dureranno 24 mesi i lavori per la sistemazione e messa in sicurezza del ponte San Michele tra Calusco d’Adda (Bergamo) e Paderno d’Adda (Lecco), chiuso dal 15 settembre scorso per motivi di sicurezza, ma da marzo il traffico perlomeno ciclopedonale sarà riattivato. Lo ha confermato stamattina nel corso di un vertice l’amministratore delegato di Rfi Maurizio Gentile, al termine di un sopralluogo al ponte, costruito tra il 1887 e il 1889 e che ospita una strada e la ferrovia. Dopo un briefing in municipio a Calusco, Gentile ha effettuato il sopralluogo e confermato le tempistiche.

Attualmente è già in corso una prima parte di un intervento di manutenzione straordinaria che prevede il rifacimento del manto stradale. All’incontro sono presenti anche l’assessore regionale alle Infrastrutture Claudia Terzi, i sindaci di Calusco, Michele Pellegrini, e Paderno, Renzo Rotta, e i prefetti di Bergamo, Elisabetta Margiacchi, e di Lecco, Liliana Baccari. Nonostante i lavori dureranno due anni, sono state previste delle aperture a fasi: già a dicembre di quest’anno sarà consentito il transito ai mezzi di peso inferiore alle 35 tonnellate. Il traffico ferroviario dovrà invece aspettare il termine dei lavori. A marzo l’apertura per pedoni e biciclette: attualmente il ponte è completamente chiuso. Il transito vietato, qualche settimana fa, di pedoni e ciclisti aveva spinto Rfi ad alzare le barriere per impedire ogni genere di accesso. Il ponte, progettato dall’ingegner Jules Roethlisberger, è lungo 266 metri e alto ben 85.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››