SERVICES

Portogallo, i voli Ryanair rischiano cinque giorni di sciopero

Lisbona - Al via dal Portogallo una ondata di scioperi del personale Ryanair, che rischia di provocare forti disagi ai passeggeri della low cost irlandese.

Lisbona - Al via dal Portogallo una ondata di scioperi del personale Ryanair, che rischia di provocare forti disagi ai passeggeri della low cost irlandese. A Lisbona è scattata oggi una agitazione di 5 giorni proclamata dal sindacato Snpvac, che raccoglie il personale di cabina dell’aviazione civile: alla base della decisione, il rifiuto di Ryanair - secondo il sindacato - di rispettare il protocollo siglato lo scorso novembre che prevedeva ferie pagate, 22 giorni di vacanze e il rispetto della normativa portoghese sui congedi parentali.

L’agitazione portoghese, peraltro, giunge alla vigilia di uno sciopero di due giorni - domani e venerdì - proclamato in Irlanda e Regno Unito sempre dal personale di volo, che chiede migliori condizioni salariali e lavorative: Ryanair ha presentato ai tribunali di Irlanda e Gran Bretagna una richiesta di bloccare lo sciopero per evitare i problemi registrati la scorsa estate quando le interruzioni dal lavoro del personale della low cost in tutta Europa hanno portato alla cancellazione di centinaia di voli. Per quanto riguarda il Portogallo, comunque, i disagi potrebbero essere limitati dal momento che Ryanair ha già predisposto un piano minimo di rotte garantite, come richiesto dal governo. Una richiesta contestata dal sindacato del personale di volo che la considera come un tentativo del governo di minare il diritto di sciopero.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››