SERVICES

Toti: «Gronda, pronti a scendere in piazza»

Genova - «Le infrastrutture sono indispensabili alla crescita del Paese.Siamo in ritardo e c’è ancora chi vuole bloccare tutto. La decrescita felice non esiste, esistono imprese, disoccupati e cittadini che aspettano risposte da decenni». Lo ha dichiarato il presidente ligure Giovanni Toti a Il Secolo XIX

Genova - «Le infrastrutture sono indispensabili alla crescita del Paese. Siamo in ritardo e c’è ancora chi vuole bloccare tutto. La decrescita felice non esiste, esistono imprese, disoccupati e cittadini che aspettano risposte da decenni. Siamo pronti a una manifestazione pubblica se il nuovo governo non ci darà risposte e rassicurazioni immediate sulla realizzazione della Gronda di Genova e su tutte le infrastrutture strategiche per lo sviluppo del Paese. Io sono pronto a scendere in piazza e tu?». Lo ha dichiarato il presidente ligure Giovanni Toti a Il Secolo XIX.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››