Crociere, l'Italia ha perso 5,5 milioni di passeggeri per il coronavirus

I dati aggiornati di Cemar. Senesi: "Spariti anche più di 2.200 scali nave"

Genova - L'Italia con le ultime cancellazioni, ha perso quasi 5 milioni e mezzo di passeggeri. Lo annuncia Sergio Senesi, numero uno di Cemar. Oggi sono state registrate le cancellazioni Windstar, Silversea, Norwegian, Oceania e Regent e "la situazione aggiornata ad oggi è la seguente - spiega Senesi - Sono stati persi 2.218 scali nave e
5.498.000 passeggeri".