Tornano le portacontainer a Taranto

Cma Cgm investe nello scalo con un servizio tra l'Italia, la Turchia e la Tunisia

Genova - Tornano le portacontainer a Taranto. A partire dal 10 luglio le navi di Cma Cgm scaleranno il porto italiano nell’ambito del servizio Turmed. La rotta collega la Turchia e la Tunisia attraverso l’hub di Malta del gruppo. Ora il servizio, con la toccata a Taranto, potrà colegare l’Italia e la Turchia in soli tre giorni. I treni quotidiani in partenza dallo scalo pugliese, spiega una nota di Cma Cgm, garantiranno la penetrazione nei mercati dell’Italia centrale e del Nord. La compagnia francese cita in particolare gli hub di Milano, Piacenza, Bologna, Jesi e Marcianise. Cma Cgm schiererà navi da 1.100 teu.