Assalto dei pirati a una portacontainer di Hapag-Lloyd

L'episodio è avvenuto al largo delle coste del Sud America: nessun ferito tra i marittimi

Genova - Una nave portacontainer di Hapag-Lloyd è stata abbordata da pirati durante un attacco al largo delle coste del Sud America.
La Dusseldorf Express (portacontainer da 4.612 teu costruita nel 1998) è stato presa di mira venerdì mattina a 40 miglia a sud-ovest di Cartagena. L'unità è stata abbordata dacinque persone mentre si avvicinava al porto, ma l'equipaggio si è ritirato nella "cittadella di difesa" ed è rimasto illeso.

La nave ha quindi percorso 21 miglia nautiche in direzione sud-ovest per più di 12 ore, prima di procedere per 23 miglia nautiche a nord-est a 14 nodi. La nave è poi andata alla deriva per 10 ore durante la notte fino a sabato mattina. La Dusseldorf Express si è quindi diretta a Cartagena a 18 nodi, dove è arrvata nel pomeriggio. 

L'unità tedesca aveva già fatto scalo al Manzanillo International Terminal (MIT) a Colon, Panama.
I dati AIS hanno mostrato la nave in corso 10 ore fa al largo della costa settentrionale del Sud America.


Le autorità locali voglio adesso interrogare il comandante della nave.