Maersk sbarca a Taranto

Il primo agosto l'esordio al terminal gestito dal gruppo turco Yilport

Milano - Il prossimo primo agosto, Maersk, il più grande armatore a livello mondiale, approderà per due call ad hoc al molo polisettoriale del porto di Taranto gestito dalla società San Cataldo Container Terminal che fa capo al gruppo turco Yilport. A fare scalo, la nave Maersk Launceston del servizio Ecumed (Northbound) che arriva dal Sud America e, in Europa, tocca Algeciras (Spagna), prima di arrivare a Taranto; sbarcherà 400 container che verranno successivamente caricati il 3 agosto su un vessel dedicato in via di definizione. «Un’operazione di trasbordo concordata in tempi brevissimi e che evidenzia la capacità di Scct-Yilport nel rispondere velocemente alle necessità di un armatore prestigioso ed esigente a un anno esatto dalla riattivazione del terminal», sottolinea il concessionario del terminal container. I sindacati di categoria «a seguito dell’incontro odierno avuto con il management Scct, accolgono con grossa soddisfazione le comunicazioni ricevute in merito alle due spot call di unità navali Maersk Line già programmate per i primi giorni di agosto».