Msc Crociere, la scorsa estate 1 milione di passeggeri a bordo

Quasi la metà è stata movimentata a Genova. Massa: "C’è grande voglia di viaggiare"

Genova - Nel corso della stagione estiva 2021, Msc Crociere ha movimentato in Italia circa 1 milione di crocieristi (di questi 420 mila a Genova), effettuando oltre 400 scali in 14 porti della Penisola, dove ha impiegato ben 8 navi sulle 11 già entrate in servizio dopo il lockdown, su un totale di 19 che compongono attualmente la sua flotta.

"Particolarmente significativa la presenza di turisti italiani a bordo, pari a circa il 60% del totale e in crescita rispetto agli anni precedenti, a conferma dell’importante contributo fornito dal settore crociere al “turismo di prossimità”, favorito anche dalla proposta di nuove mete e itinerari scelti in Italia da Msc, e alla ripresa dell’attività turistica in generale2 come spiega la compagna in una nota.

Intanto Msc Virtuosa è arrivata per la prima volta a Genova, home port di Msc Crociere e principale scalo al mondo della compagnia per numero di passeggeri.

Leonardo Massa, Managing Director di Msc Crociere, ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi di essere stata la prima compagnia al mondo a ripartire dopo il lockdown, ad agosto 2020, e di averlo fatto in Italia e proprio da Genova. E siamo altrettanto orgogliosi di aver movimentato, pur in un anno ancora difficile come il 2021, un numero così elevato di crocieristi nella Penisola, fornendo così un contributo prezioso alla ripresa del turismo in Italia e a sostegno dei territori e delle comunità toccati dalle nostre navi. Questi dati confermano, peraltro, la centralità dell’Italia per l’andamento settore crocieristico a livello internazionale. Siamo sempre stati ottimisti sulla ripartenza delle crociere, che oggi rappresentano - grazie all’adozione di un protocollo di salute e sicurezza estremamente rigoroso - una delle modalità di vacanza più sicure e gratificanti al mondo. C’è grande voglia di viaggiare e i moltissimi ospiti che ci hanno scelto, e continuano a sceglierci, confermano ancora una volta l’appeal intramontabile delle vacanze sul mare”.

Attualmente, delle 19 navi che compongono la flotta della Compagnia, ne sono rientrate in servizio 11 che hanno navigato già in 21 paesi tra Mediterraneo, Nord Europa, Arabia Saudita e Caraibi. Ma il cuore della ripartenza – secondo i dati diffusi oggi – è l’Italia, con 14 porti che già hanno ospitato (e ospiteranno entro la fine della stagione estiva) almeno una volta 8 navi delle 11 in attualmente in navigazione.

Proprio oggi Msc Virtuosa ha toccato per la prima volta l’Italia con lo scalo a Genova, a conclusione del ciclo di crociere effettuate nei mesi scorsi in Gran Bretagna. Si tratta appunto dell’ottava nave che arriva in Italia carica di crocieristi da quando, ad agosto del 2020, Grandiosa è ripartita prima al mondo grazie a un protocollo di salute e sicurezza che ha fatto scuola a livello globale.

I porti che maggiormente hanno beneficiato delle crociere di Msc sono stati Genova con 85 scali, Civitavecchia con 60 scali e Bari con 54 scali. Seguono Venezia/Monfalcone (43 scali), Napoli (29 scali), Taranto (28 scali), Siracusa (28 scali), Palermo (19 scali), Trieste (16 scali), Ancona (15 scali), Messina (12 scali), La Spezia (10 scali), Brindisi (2 scali) e Cagliari (1 scalo). Molto positiva la performance dei porti del Mezzogiorno che, nel complesso, hanno collezionato 172 scali, contro i 154 dei porti del Nord e i 76 del Centro Italia, a conferma del fatto che del turismo crocieristico beneficiano ormai gran parte delle regioni italiane e non solo quelle dove hanno sede i porti principali.