Nautica, De Wave si espande nella filiera dei cantieri

Acquisita Mobil-line, falegnameria di alta specializzazione per gli interni dei mega yacht

Genova - De Wave, la società genovese leader negli arredi navali in particolare per navi da crociera, conferma con fatti concreti la scelta di espansione nel settore dei maxi yacht, acquisendo il controllo di Mobil-line, un’azienda di falegnameria storica, utilizzata dai principali cantieri nel mondo per l’arredo delle grandi imbarcazioni da diporto.


Mobil-line con sede a Vicopisano, e quindi nell’area strategica per la progettazione e costruzione di mega yacht, vanta una presenza consolidata sul mercato che le ha consentito di diventare punto di riferimento artigianale e industriale dei builder, esprimendo anche una capacità di innovazione abbinata a uno stile di arredo inconfondibile.


Per De Wave, che si avvia a confermare un fatturato 2022 superiore ai 300 milioni di euro, con 840 addetti diretti, l’acquisizione di Mobil-line fa seguito a quelle recenti di FCR e Tecnavi e conferma una strategia precisa di portare al suo interno l’intero ciclo lavorativo controllando direttamente tutte le componenti più significative del ciclo produttivo, sia nel settore delle crociere, sia in quello dei grandi yacht, conservando e preservando le professionalità delle aziende acquisite e creando le basi, attraverso la sua capitalizzazione, per un’espansione e una diversificazione sul mercato che altrimenti non sarebbero possibili.
“Stiamo seguendo una rotta precisa – sottolinea Riccardo Pompili, Ceo di De Wave – con l’intenzione di ampliare costantemente il nostro polo che non è solo industriale, ma è anche dotato di altissime componenti professionali e artigianali da preservare”.


Adesso anche per Mobil-line la sfida si chiama internazionalizzazione e quindi esportazione di un prodotto di eccellenza del Made in Italy. L’azienda ha un fatturato di 10 milioni di euro e garantisce circa 100 posti di lavoro ad alta professionalità nella filiera della cantieristica. nautica. Con l’ingresso nel gruppo De Wave partirà anche il programma di ingenti investimenti per arrivare al raddoppio del fatturato e a un aumento di forza lavoro e delle
attuali strutture che oggi si estendono su 3 mila metri quadri di superficie.


Tra le commesse attive di Mobil-line sono presenti ordini presso i cantieri Palumbo, tra cui
un mega yacht da 50 metri e una nuova unità (Extra X99 Fast) che sarà esposta al Salone
di Cannes a settembre.


Le altre operazioni
Il gruppo De Wave ha recentemente acquisito Tecnavi, azienda leader nella realizzazione
a bordo di navi da crociera e di piattaforme offshore di impianti di condizionamento,
ventilazione, refrigerazione nonché arredo di aree tecniche della nave. L’operazione ha
permesso di rafforzare ulteriormente la posizione di leadership di De Wave nel comparto.
Poche settimane fa il gruppo genovese, guidato da Riccardo Pompili, ha iniziato anche
l’espansione internazionale con l’acquisizione del gruppo finlandese FCR Finland, che
opera da oltre un decennio in particolare nella realizzazione di aree pubbliche e cabine sulle
grandi navi passeggeri e da crociera. Con una forza lavoro di una cinquantina di addetti ad
alta specializzazione e 28 milioni di euro di fatturato, FCR è destinata a rafforzare
ulteriormente il proprio posizionamento strategico.