Il ritorno di Bono: entra nel consiglio di Nomisma Mare

L'ex numero uno di Fincantieri entra nel board della nuova divisione dedicata alle analisi sulla blu economy

Bologna - Il Consiglio di amministrazione di Nomisma Spa ha deliberato la costituzione di Nomisma Mare, una divisione incaricata di analizzare e studiare tutti gli aspetti delle attività economiche, produttive, commerciali, turistiche, energetiche, nonché di ricerca direttamente interconnesse con il mare, portando a dialogare soggetti che complessivamente rappresentano circa un quarto del PIL italiano.

Lo annuncia Nomisma in una nota. “La nuova branch, che si pone come obiettivi immediati quelli di attivare una rete internazionale di centri di analisi e ricerca, ma anche di stabilire un dialogo con tutte le Associazioni imprenditoriali del settore mare, sarà guidata da un Comitato di indirizzo composto da Piero Gnudi, Presidente di Nomisma Spa, da Luca Dondi, amministratore delegato di Nomisma, da Gianluca Galletti (che presiederà il Comitato) e dai Cavalieri del lavoro Giuseppe Bono e Massimo Ponzellini. Segretario è Marco Marcatili. Global Coordinator di Nomisma Mare è Bruno Dardani” spiega una nota.

“Nomisma Mare si proporrà come partner privilegiato per analizzare, specie in chiave internazionale e quindi attraverso una rete di partnership, le problematiche, le tematiche e le opportunità di un comparto che sino a oggi è stato in Italia cronicamente sottovalutato”.