ryanair

Concorrenza e Crisigiù le stime degli utili

Roma - L’aumento della concorrenza e il perdurare della crisi economica in Europa inducono la compagnia aerea low cost Ryanair a tagliare le stime degli utili dell’anno fiscale 2013-2014 da 570 milioni di euro (lo stesso livello dell’anno precedente) a una `forchetta´ fra i 500 e i 520 milioni. Nei primi sei mesi dell’anno la compagnia ha riportato un utile di 602 milioni di euro, 49 milioni di passeggeri e ricavi in crescita del 5% a 3,26 miliardi di euro.