russia

Greenpeace, decisione tribunaleprevista per fine novembre

Genova - Dissequestro della nave di Greenpeace Arctic Sunrise e rilascio dei 30 attivisti - tra i quali l’italiano Cristian D’Alessandro - attualmente in carcere in Russia. Sono le richieste inoltrate dall’Olanda, stato di bandiera della nave fermata dalle autorità russe lo scorso settembre, nell’udienza svoltasi oggi presso il Tribunale marittimo Internazionale di Amburgo. Lo rende Greenpeace Italia evidenziando come una decisione della corte sulla concessione delle misure provvisorie è prevista per il 22 novembre prossimo.