La promessa di Ayrault

«Lavoro per 20 milaal porto di Marsiglia»

Marsiglia - Il primo ministro francese Jean- Marc Ayrault ha visitato venerdì 8 il porto di Marsiglia per svelare le sue idee del futuro metropoli mediterranea. In questa occasione, Ayrault ha annunciato l’obiettivo di creare 20 mila posti di lavoro aggiuntivi nell’ambito del Grand Port Maritime, che ne avrebbe già circa 40 mila secondo le ultime statistiche. Questo obiettivo deve essere raggiunto «concentrandosi sul traffico di container e il settore portuale».

Oltre al rinnovo dell’area al Bacino 10, all’ampliamento dei passaggi a Nord , e ai progetti di trasporto combinato al terminale Mourepiane , il primo ministro vuole vedere il porto «avanzare su piani per i nuovi Terminal di Fos, 3Xl e 4Xl» e «sui nuovi bacini di sviluppo a Oriente». Per Ayrault, «la priorità a breve termine dovrebbe essere quella di garantire un servizio efficiente per gli impianti portuali». Per questo è necessario avviare la gara per completare la tangenziale di Miramas entro il 2016 e quella per il bypass di Martigues e Port- de-Bouc prima del 2020, oltre «a un collegamento autostradale completo tra Fos e Salon entro dieci anni». Su quest’ultimo progetto, Ayrault ha promesso che la Commissione nazionale di dibattito pubblico si terrà prima della fine del 2014. Obiettivo del premier è quello di rafforzare le attività industriali e portuali.