Spedizionieri

Genova, Spediporto rilancia il progetto della Green Logistics Valley

L'associazione degli spedizioneri di Genova rilancia con l'incontro in streaming NextGEneration, che quest'anno sostituisce l'assemblea pubblica, il progetto che faccia convivere in modo smart città, attività di impresa, ambiente e tecnologia, una zona logistica semplificata (Zes)

Dopo l'eruzione del vulcano

Quattro navi in soccorso di Saint Vincent

Monfalcone - Anche quattro navi da crociera sono state impiegate nell’evacuazione dall’Isola di Saint Vincent degli sfollati a causa dell’eruzione del vulcano La Soufrière. Quest’ultimo ha eruttato per la prima volta venerdì scorso costringendo circa 16 mila abitanti a lasciare le proprie case. L'ultima eruzione del vulcano era datata 1979

Armatori

Assarmatori, Messina in audizione pubblica al Parlamento Europeo: "Incentivi per lo sviluppo di nuove tecnologie verso flotte sempre più sostenibili"

Il presidente dell'associazione: "La ricerca dovrà fare ancora fare molti passi in avanti prima che metanolo, ammoniaca, bio-carburanti, idrogeno e celle a combustibile diventino soluzioni efficacemente applicabili su larga scala, con l'affidabilità e la sicurezza che il trasporto marittimo di passeggeri e merci richiede. Servono quindi competenze ma anche risorse finanziarie importanti, che devono essere adeguatamente sostenute sia dal settore privato sia dai Governi e dall’Unione Europea”.

La strategia

Gli Usa stanziano 1 miliardo per le infrastrutture

Il dipartimento ha spiegato che i progetti per il finanziamento Raise saranno valutati sulla base di criteri di merito che includono sicurezza, sostenibilità ambientale, qualità della vita, competitività economica, stato di buona manutenzione, innovazione e partnership.

La maxi-operazione

Droga e 'ndrangheta, così le cosche cercavano di aggirare i controlli nei porti

Le indagini, che si sono avvalse anche di alcuni collaboratori di giustizia, hanno consentito di inquadrare la rilevanza del sodalizio nel traffico internazionale di stupefacenti, e la loro capacità di interfacciarsi direttamente con i fornitori sudamericani per l'acquisto di notevoli quantitativi di droga.

Il caso

Federagenti, Santi: "Sui noli sterili polemiche"

Il presidente degli agenti marittimi: "Dal 1990 al 2019 il volume dei prodotti trasportato per via marittima è passato da poco più di 4 a 11 miliardi di tonnellate, di cui, oggi, peraltro, solo meno del 20% via container"

La nomina

Confitarma, rientra Montanari

L'annuncio dell'associazione: Fabio Montanari, amministratore delegato della società, è entrato nel consiglio

Trasporto e regole

"Ferrovie, no alla discriminazione finanziaria" / IL CASO

Il Joint Position Paper identifica la necessità di costruire una migliore comprensione e conoscenza delle linee guida che possono produrre un impatto reale sull’ottenimento di quello che viene definito uno "shift modale dalla strada alla rotaia"

Nuove frontiere

Traghetti elettrici super-veloci per collegare tutta Stoccolma

Le P-30 possono operare sui canali d’acqua urbani, sempre a velocità più alte rispetto alle tradizionali imbarcazioni dedicate ai passeggeri, proprio perché sono in grado di non generare contrasto con altre imbarcazioni o proprietà.

L'iniziativa

Crisi agenti marittimi, Pastorino (LeU): "Al ministro Giorgetti chiedo maggiori tutele del brokeraggio italiano a livello europeo"

La situazione del brokeraggio marittimo, come emerge dalle analisi di Federagenti e Assagenti, è particolarmente grave: a fronte di un settore - quello del trasporto marittimo - che incide sugli scambi commerciali italiani per il 50 per cento nell'export e per il 61,8 per cento nell'import (dati ministero Trasporti) e tenendo conto che il 75 per cento degli scambi commerciali dell'Unione europea e il 30 per cento del trasporto di merci all'interno dell'UE avvengono via mare, la situazione del settore è invece di profonda crisi

La via della Seta

Treni dalla Cina: è partito il convoglio numero 1000 del 2021

Un manager dell'azienda ha affermato che dall'inizio di quest'anno, il gruppo ha dato la priorità al servizio di treno merci Cina-Europa per minimizzare l'impatto della pandemia di Covid-19 sulle catene industriali internazionali e le catene di approvvigionamento