Attualmente stai visualizzando l'argomento:

cdc

Dal 17 luglio

Crociere dagli Stati Uniti, riparte anche Msc

Monfalcone - Anche Msc Crociere ha confermato i suoi piani di riavvio per le crociere dai porti statunitensi a partire da agosto su due navi della sua flotta, accogliendo a bordo sia ospiti vaccinati che non. Questo annuncio segue l'approvazione da parte dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) degli accordi della compagnia per navigare dal porto di Miami e da quello di Port Canaveral

Dal 26 giugno

Stati Uniti, ripartono le crociere

Monfalcone - Sembra che sia davvero la volta buona, finalmente ripartono le crociere dai porti statunitensi: “Celebrity Edge” sarà la prima nave da crociera a riavviare le operazioni negli Usa. La nave dovrebbe lasciare Port Everglades il prossimo 26 giugno per un itinerario settimanale

Ai Caraibi

Anche Ncl riparte lontano dagli Stati Uniti

Monfalcone - Anche Norwegian Cruise Line ha annunciato il suo ritorno in servizio lontano dagli Stati Uniti. Infatti i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) non hanno ancora espresso una data per permettere di operare di nuovo dai porti statunitensi

Dai Cdc

Crociere, negli Usa arrivano le linee guida per ripartire

Monfalcone - Finalmente i centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) hanno emesso le prime linee guida per la ripartenza delle crociere dai porti degli Stati Uniti; si tratta però solo di un piccolo passo avanti perché una effettiva data per la ripresa delle operazioni non è stata ancora data. Dopo la scadenza del “no sail order” il 31 ottobre scorso era entrata in vigore una nuova ordinanza

Ripartenze

Le crociere a Singapore sotto l'esame degli Usa

Singapore - Le crociere di Royal Caribbean Intenational da Singapore sono state un inaspettato successo, tanto che la compagnia americana ha chiesto alle autorità della città stato asiatica di poter aumentare la capacità della nave dal 50% al 65%

Ripartenza ancora lontana

Carnival raccoglie altra liquidità

Monfalcone - Carnival Corporation nei giorni scorsi ha portato a termine una maxi-operazione di raccolta di liquidità. Questa operazione si è resa necessaria evidentemente perché il primo gruppo crocieristico al mondo stima che la piena ripresa dell’attività della propria flotta sia ben lungi a venire. Infatti il “conditional sailing order” del Cdc è ancora in attesa di essere integrato con le linee guida per la ripartenza specificate dall’ente statunitense

L'emergenza coronavirus

Stati Uniti, prenotati in 250 mila per le crociere-test

Monfalcone - I viaggi di prova, passaggio obbligatorio negli Stati Uniti per la ripresa dell’attività crocieristica, sono ancora una grande incognita. Questi sono stati introdotti come condizione vincolante per la ripresa delle crociere dopo la revoca del “No Sail Order” scaduto lo scorso 31 ottobre. Successivamente è stata emanata una nuova ordinanza, il “Conditional Sailing Order”.

La lettera

Royal Caribbean vuole vaccinare tutti gli equipaggi

Monfalcone - Il gruppo Royal Caribbean (Rcg), secondo quanto riferito da crew center, ha deciso di richiedere ai propri membri d’equipaggio di essere vaccinati prima di tornare ad imbarcarsi quando ci sarà l’agognata ripartenza delle crociere. Lo si apprende da una lettera inviata da Royal ai propri dipendenti a bordo e soprattutto alla grande maggioranza che si trova a casa

Cozumel si fa avanti

Caraibi, niente crociere da Miami? "Facciamole partire dal Messico"

Monfalcone - Cozumel, il principale scalo crocieristico messicano, si candida come home port per dribblare le incertezze sulla ripartenza delle crociere dagli Stati Uniti. Infatti questa popolare destinazione, prima della crisi sanitaria, ospitava come scalo di transito alcuni milioni di passeggeri all’anno, provenienti dai porti d’imbarco statunitensi

Crociere e coronavirus

Usa, ecco le linee guida di Norwegian e Royal

Milano - Le nuove raccomandazioni del gruppo di esperti medici e scienziati riconosciuti internazionalmente affermano che, concentrandosi costantemente sulla prevenzione e su altre misure di sicurezza come il test degli ospiti e dei membri dell'equipaggio, i rischi per la salute pubblica associati alla pandemia possono essere mitigati con successo a bordo delle navi da crociera