In evidenza
Blue Economy
Shipping
Transport
Blog
Lo studio

Cambiamenti climatici: il costo per i porti è di oltre 7,5 miliardi

Un’analisi dello stato dei porti a livello globale suggerisce che oltre l’86% è esposto a più di tre pericoli naturali ogni anno, con danni da fenomeni naturali estremi stimati in oltre 7,5 miliardi di dollari all’anno

1 minuto di lettura

Il porto di Lianyungang

 (afp)

Oxford – Un’analisi dello stato dei porti a livello globale suggerisce che oltre l’86% è esposto a più di tre pericoli naturali ogni anno, con danni da fenomeni naturali estremi stimati in oltre 7,5 miliardi di dollari all’anno. I risultati dell’analisi sono stati pubblicati in uno studio su Communications Earth & Environment.

L’innalzamento del livello del mare aumenta il potenziale di potenti tempeste e cicloni tropicali, esponendo i porti di tutto il mondo a molteplici pericoli sia da terra che da mare come i cicloni stessi e le inondazioni.

Jasper Verschuur dell’Università di Oxford e i suoi colleghi hanno compilato un database globale che mette insieme dati su 1.340 porti, tra cui Rotterdam e Los Angeles, in Paesi come Paesi Bassi, Stati Uniti, India, Australia e Cina. I dati saranno ora oggetto di ulteriori approfondimenti tecnici.

I commenti dei lettori