Torqeedo si allea a Italdraghe per lo sviluppo di motori elettrici per navi

Il sistema Deep Blue di Torqeedo, integrato con gli Azimuth Thruster di Italdraghe, eroga 50 kilowatt (kW) di potenza continua e 65 kW di potenza di picco. Le eliche sono in grado di ruotare fino a 360 gradi

Roma - Torqeedo e Italdraghe hanno annunciato lo sviluppo congiunto di un sistema di propulsione elettrica retrattile per navi commerciali che navigano su acque interne e urbane. Il sistema combina il sistema di propulsione elettrica ad alta tensione Deep Blue di Torqeedo con i propulsori Azimuth di Italdraghe. E' progettato per "fornire una propulsione senza emissioni e una spinta direzionale per le manovre su corsi d'acqua sensibili all'ambiente" secondo le aziende.

Il sistema Deep Blue di Torqeedo, integrato con gli Azimuth Thruster di Italdraghe, eroga 50 kilowatt (kW) di potenza continua e 65 kW di potenza di picco. Le eliche sono in grado di ruotare fino a 360 gradi. Le unità motrici hanno una regolazione della profondità di 600 millimetri per il funzionamento in acque poco profonde e possono essere inclinate fino a 60 gradi per la manutenzione senza dover essere smontate dalla barca. Inoltre, il sistema Torqeedo include una o più batterie agli ioni di litio "ad alta capacità". I pacchi batteria possono avere una capacità da 80 kilowattora (kWh) a 1 MWh, a seconda del numero di batterie installate. Il nuovo pacchetto di propulsione elettrica sarà in mostra all'Europort 2021 di Rotterdam dal 2 al 5 novembre allo stand 4214.

©RIPRODUZIONE RISERVATA