Tra Gran Bretagna e Norvegia attivo il cavo elettrico sottomarino più lungo del mondo

Fornirà elettricità pulita per alimentare 1,4 milioni di case

Londra - E' stato attivato oggi il cavo elettrico sottomarino più lungo del mondo, che permette a Norvegia e Gran Bretagna di condividere l'energia rinnovabile. Corre sotto il Mare del Nord per 720 chilometri, da Blyth nel Northumberland, nord-est dell'Inghilterra, a Kvilldall, un piccolo villaggio nel sud-ovest del Paese scandinavo. Il North Sea Link permetterà al Regno Unito di ridurre le sue emissioni di carbonio di 23 milioni di tonnellate entro il 2030.

Secondo National Grid, colosso britannico dei servizi di elettricità e gas, il North Sea Link punta a fornire, una volta a pieno regime, elettricità pulita sufficiente per alimentare 1,4 milioni di case. L'interconnettore permette di trasportare l'energia su lunghe distanze da un luogo di produzione a un altro dove la domanda in quel momento è maggiore. Nel caso del North Sea Link è possibile scambiare energia tra i due Paesi, a seconda delle rispettive esigenze: ad esempio il Regno Unito può importare l'energia idroelettrica norvegese ed esportare quella eolica. Il funzionamento del cavo diventa particolarmente importante in un momento di crisi energetica per la Gran Bretagna, coi prezzi del gas all'ingrosso e dell'energia elettrica in preoccupante crescita.

©RIPRODUZIONE RISERVATA