«Liguria avanguardia del cold ironing. Crociere pronte a Genova e Savona» / INTERVISTA

Genova è il primo porto del Paese e un punto di riferimento nel Mediterraneo. È fondamentale che assuma un ruolo guida anche nella trasformazione sostenibile del settore»: Beniamino Maltese, Executive Vice President di Costa Crociere, parla di cold ironing

di Gilda Ferrari

Genova è il primo porto del Paese e un punto di riferimento nel Mediterraneo. È fondamentale che assuma un ruolo guida anche nella trasformazione sostenibile del settore». Beniamino Maltese, vice presidente di Confindustria Genova con delega all’Economia del mare ed Executive Vice President di Costa Crociere, parla di cold ironing, il sistema che permette alle navi di spegnere i motori quando sostano nei porti e di essere alimentate con energia elettrica da terra: «Come Confindustria - dice - siamo al fianco dell’Autorità portuale per sostenerne l’impegno a fare di Genova e Savona il primo sistema portuale green in Italia, lavorando per mettere a frutto gli investimenti pubblici con gli investimenti e le tecnologie degli operatori economici».

Il Pnrr stanzia 700 milioni per l’infrastrutturazione elettrica delle banchine. L’adeguamento delle navi?
«L’onere resta in capo agli armatori. Al momento c’è solo un fondo complementare da 500 milioni di euro, che però esclude navi da crociera, yacht, navi da pesca e navi militari. Non capiamo perché».

LEGGI L'INTERVISTA COMPLETA

©RIPRODUZIONE RISERVATA