Moby, il gruppo Onorato continua a trattare con gli obbligazionisti di Ad Hoc

Le controparti, si legge in una nota, hanno firmato un Memorandum of Understanding in base al quale “continueranno le negoziazioni con l’obiettivo di fornire le risorse finanziarie necessarie per sostenere un nuovo piano concordatario”

Il Moby Dada

Milano – Prosegue il confronto tra Moby-Cin (con la controllate Onorato Armatori Spa) e gli obbligazionisti di Ad Hoc Group, che detengono più del 33% del bond da 300 milioni in scadenza nel 2023.

Le controparti, si legge in una nota, hanno firmato un Memorandum of Understanding in base al quale “continueranno le negoziazioni con l’obiettivo di fornire le risorse finanziarie necessarie per sostenere un nuovo piano concordatario da sottoporre ai creditori finanziari del Gruppo Moby”. La società, conclude la nota, provvederà a rilasciare ulteriori comunicazioni, quando opportune”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA