Washington Post: “La Cina costruisce una base militare segreta in Cambogia”

Finora l'unica vera base militare cinese fuori dai confini era quella di Gibuti, nell'Africa orientale

Washington - La Cina sta costruendo segretamente un impianto navale in Cambogia a uso militare. Lo riporta il Washington Post, citando fonti occidentali.

I due Paesi hanno negato l'esistenza di questa ipotesi, intanto avrebbero preso misure straordinarie per tenere nascosta l'operazione. La presenza militare sarebbe stata individuata nel Nord della Cambogia, nella base navale militare cambogiana di Ream, sul golfo della Thailandia. Il piano cinese, secondo il quotidiano americano, fa parte di una strategia più ampia che punta a realizzare una rete di strutture militari in tutto il mondo, a supporto delle aspirazioni di Pechino di diventare una vera potenza globale.

Finora l'unica vera base militare cinese fuori dai confini era quella di Gibuti, nell'Africa orientale. Avere una base dove ospitare grandi navi a ovest del Mare del Sud della Cina sarebbe un elemento molto importante per rinforzare l'influenza cinese nel Sud-Est asiatico. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA