Le cessioni in Cina spingono l'utile Carrefour

Roma - Il gruppo francese Carrefour, attivo nella distribuzione al dettaglio, ha chiuso il 2019 con un utile netto di 1,1 miliardi di euro, principalmente grazie alla plusvalenza sulla vendita delle sue attività in Cina. Nel 2019 l'utile operativo ricorrente ha raggiunto i due miliardi di euro, in aumento del 7,4% sul 2018

Roma - Il gruppo francese Carrefour, attivo nella distribuzione al dettaglio, ha chiuso il 2019 con un utile netto di 1,1 miliardi di euro, principalmente grazie alla plusvalenza sulla vendita delle sue attività in Cina. Nel 2019 l'utile operativo ricorrente ha raggiunto i due miliardi di euro, in aumento del 7,4% sul 2018, in linea con gli obiettivi forniti dall'azienda nel gennaio 2019 (due miliardi). Carrefour ha annunciato l'obiettivo di un taglio dei costi per 2,8 miliardi di euro su base annua entro la fine del 2020 rispetto a un precedente obiettivo di 2,6 miliardi. Carrefour ha mantenuto invariato il dividendo annuale a 0,46 euro e ha fissato un nuovo obiettivo per la vendita di beni immobiliari non strategici per un valore di 300 milioni di euro entro il 2022.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: