Funivie di Savona in liquidazione da gennaio

Savona - È ufficialmente in liquidazione Funivie, società di Italiana Coke che gestisce i 18 chilometri di teleferica per il trasporto di carbone da Savona alla cokeria di Cairo Montenotte. Il provvedimento diventerà efficace dal primo gennaio 2022

Savona - È ufficialmente in liquidazione Funivie, società di Italiana Coke che gestisce i 18 chilometri di teleferica per il trasporto di carbone da Savona alla cokeria di Cairo Montenotte. Il provvedimento diventerà efficace dal primo gennaio 2022, ma dopo la decisione del consiglio di amministrazione di ieri, ora c’è poco più di un mese di tempo per invertire la rotta e garantire il futuro alla società. Cgil, Cisl e Uil sono già sul piede di guerra: ieri hanno inviato una richiesta di incontro al ministero delle Infrastrutture e sono pronti allo sciopero.

Dal cda di Funivie spiegano come la scelta è maturata «in ragione della oggettiva impossibilità di raggiungere l’oggetto sociale». Paolo Cervetti, amministratore delegato dell’azienda, è stato nominato liquidatore della società, che impiega 67 persone. La società è andata in crisi dopo che a novembre 2019 una tempesta ha danneggiato quattro piloni dell’infrastruttura. Da tempo i sindacati ne chiedono il commissariamento per la rimessa in attività.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: