Garanzia Italia anche per il factoring

Roma - Sace e Assifact, l’associazione italiana per il Factoring, annunciano l’avvio dell’operatività anche per il factoring di Garanzia Italia, lo strumento previsto dal decreto legge Liquidità n. 23/2020 per sostenere, attraverso la garanzia di Sace e la controgaranzia dello Stato, la continuità operativa e la ripartenza delle attività economiche e d’impresa danneggiate dall’emergenza coronavirus

Roma - Sace e Assifact, l’associazione italiana per il Factoring, annunciano l’avvio dell’operatività anche per il factoring di Garanzia Italia, lo strumento previsto dal decreto legge Liquidità n. 23/2020 per sostenere, attraverso la garanzia di Sace e la controgaranzia dello Stato, la continuità operativa e la ripartenza delle attività economiche e d’impresa danneggiate dall’emergenza coronavirus.

In sede di conversione in legge infatti le operazioni di factoring (attraverso cui le imprese cedono i propri crediti commerciali a banche o società specializzate che provvedono alla loro gestione e riscossione e concedono anticipazioni sui crediti stessi) si sono affiancate a quelle di finanziamento previste dal decreto come interventi a sostegno della liquidità delle imprese che possono beneficiare delle garanzie di Stato.

In particolare, tra le operazioni che rientrano nel perimetro di Garanzia Italia vi sono: la cessione di crediti pro solvendo (salvo buon fine), sia spot che rotativo; gli anticipi a favore delle aziende su futuri crediti commerciali che derivano da contratti di fornitura, commesse o appalti; altre operazioni in cui l’azienda incarica la società di factoring di pagare a scadenza per suo conto i crediti relativi alle fatture emesse nei suoi confronti dai fornitori, previa conferma della regolarità delle forniture da parte dell’azienda stessa.

Le linee di credito inoltre dovranno essere destinate a sostenere attività in Italia, tra cui capitale circolante e investimenti. Sace e Assifact hanno definito e concordato i termini e le condizioni che disciplinano il rilascio delle garanzie da parte di Sace a beneficio delle società di factoring.

Il rilascio delle garanzie avverrà su Internet attraverso il portale dedicato Garanzia Italia sviluppato dalla Sace, dove le banche e le società di factoring - una volta ultimata la propria istruttoria e deliberato l’affidamento - potranno inserire le proprie richieste e ottenere le relative garanzie, controgarantite dallo Stato, in tempi brevissimi.

Il portale in Rete di Sace è stato pensato come un percorso digitale in grado di ricevere e gestire richieste, effettuando i controlli di conformità sui documenti in maniera automatizzata. Tutto questo con l’obiettivo di fornire alle imprese nel minor tempo possibile la liquidità necessaria a fronteggiare l’emergenza Covid-19. Oltre al portale Garanzia Italia dedicato alle banche e agli intermediari finanziari, sul sito www.sacesimest.it/garanziaitalia sono disponibili tutte le principali informazioni sullo strumento.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: