Petrolio, Mosca: «Con l’Iran contratti potenziali per 20 miliardi»

Mosca - Il ministro dell’Energia russo Aleksandr Novak ha stimato in circa 20 miliardi di dollari il potenziale dei contratti per la produzione e l’esplorazione nel settore oil & gas in Iran, aperti alle società russe.

Mosca - Il ministro dell’Energia russo Aleksandr Novak ha stimato in circa 20 miliardi di dollari il potenziale dei contratti per la produzione e l’esplorazione nel settore oil & gas in Iran, aperti alle società russe. Ne ha parlato il ministro stesso in un’intervista al canale Rossiya 24. «Le nostre compagnie hanno un particolare interesse in questo specifico settore - ha dichiarato - in generale stimiamo che il potenziale di accordi in questa area possa aggirarsi intorno ai 20 miliardi di dollari». Una delegazione iraniana sarà in Russia il 27 marzo per presentare i contatti per il settore energetico, ha reso noto Novak dopo il suo colloquio con il ministro del Petrolio iraniano Bijan Namdar Zangeneh. Lo riporta la Tass.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: