Saipem, depositate le liste per la nomina del cda

Milano - Sono state depositate due liste di candidati per la nomina del consigliodi amministrazione di Saipem in vista dell’assemblea convocata per il 3 maggio. Alla lista di maggioranza presentata congiuntamente da Eni e Cdp Equit, si aggiunge la lista dei fondi che possiedono complessivamente l’1,9%

Milano - Sono state depositate due liste di candidati per la nomina del consiglio di amministrazione di Saipem in vista dell’assemblea convocata per il 3 maggio. Alla lista di maggioranza presentata congiuntamente da Eni e Cdp Equity (la cui partecipazione è complessivamente pari al 43,095% del capitale ordinario di Saipem), si aggiunge la lista dei fondi che possiedono complessivamente l’1,90% del capitale.

La lista Eni-Cdp è composta da Claudia Carloni, Leone Pattofatto, Francesco Caio (candidato presidente), Stefano Cao, Paolo Fumagalli, Maria Elena Cappello. La lista dei fondi è composta da Federico Ferro-Luzzi, Ines Maria Lina Mazzilli, Paul Simon Schapira.

Sulla mega-ditta partecipata ieri intanto si è abbattuta una nuova tegola: la Commissione per la società e la Borsa infatti ha avviato un procedimento sanzionatorio nei confronti di amministratori e dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili in carica in occasione dell’aumento di capitale da 3,5 miliardi di euro chiuso all’inizio del 2016.

Secondo la Consob il prospetto non sarebbe stato idoneo a permettere agli investitori di formarsi «un fondato giudizio sulla situazione patrimoniale e finanziaria, risultati economici e prospettive dell’emittente» rispetto ad alcuni elementi della documentazione. Il titolo ha chiuso a -1,88%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: