Dalla Marina Militare fino a 280 punti per fare il tampone

Genova - È stato aperto questa mattina nel padiglione Jean Nouvel della Fiera di Genova il Dtd (Drive trough Difesa) che si avvale del contributo della Marina Militare in collaborazione con l'Azienda sanitaria locale 3 e protezione civile. Il personale logistico è stato fornito dall'Istituto idrografico della Marina e da personale del Comando marittimo Nord nell'ambito dell'operazione Igiea

Genova - È stato aperto questa mattina nel padiglione Jean Nouvel della Fiera di Genova il Dtd (Drive trough Difesa) che si avvale del contributo della Marina Militare in collaborazione con l'Azienda sanitaria locale 3 e protezione civile. Il personale logistico è stato fornito dall'Istituto idrografico della Marina e da personale del Comando marittimo Nord nell'ambito dell'operazione Igiea. A guidare la squadra medica, l'ufficiale medico Emanuele Salvi che sta effettuando i tamponi molecolari con i due sottufficiali infermieri Antonio Di Mare e Antonio Esposito coordinati dall'ufficiale medico e capitano di Vascello Paolo Impagnatiello. Il pool ha fatto già esperienza durante la prima ondata coronavirus nel Nord Italia.

In Liguria la Marina gestisce tre Dtd e partecipa agli altri due. Oggi al Dtd della Marina ci sono oltre 280 prenotazioni: «Il personale medico e infermieristico della Marina militare sta lavorando in moltissime regioni. Per ogni drive through la Difesa ha tre uomini, un ufficiale medico e due sottufficiali infermieri oltre al personale logistico». Lo ha detto lo stesso Impagnatiello. In tutta Italia i Dtd potrebbero «arrivare a 200. La Marina Militare come ufficiali coordinatori responsabili ne ha tre, uno in Puglia, uno nelle Marche e qui in Liguria. Il personale della Marina è su tante altre regioni come Veneto, Toscana e Sicilia». Per Genova, la capacità è di 300-350 tamponi al giorno quindi tra il dtd della Fiera e quello allestito a Genova Quarto i due laboratori mobili possono rilevare circa 600-700 tamponi al giorno.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: