Messina, la Jolly Vanadio a Ravenna

Prima volta di una nave della compagnia genovese nel Canale Candiano

Genova – Il porto di Ravenna centra due record: quello della più grande nave ro-ro portacontainer mai entrata nel Canale Candiano approdata alle banchine del Terminal Sapir, e, al tempo stesso, il primo approdo ravennate del gruppo armatoriale Ignazio Messina & C.

La Jolly Vanadio, agenziata da Italteam Shipping, ha fatto scalo al Terminal Nord del Gruppo Sapir per imbarcare unlotto di project cargo e di impiantistica di primarie aziende italiane (ABB, SACMI, Linxon e Boldrocchi Group).

Dopo Ravenna, la Jolly Vanadio completerà il carico nei porti del Mediterraneo Occidentale, per poi riprendere la rotta sulla linea regolare verso il Mar Rosso e il Golfo Arabico.

“L’imbarco sarà reso possibile grazie alle particolari caratteristiche della nave – 240 mt. di lunghezza e 37,5 mt. di larghezza – e alla sua grande versatilità nel trasportare qualsiasi tipologia di merce – contenitori, rotabili, merce varia, project cargo, pezzi eccezionali, yacht – e in particolare alla rampa poppiera, con una portata di 350 tons. e una larghezza massima di 12,5 mt., e alla possibilità di imbarcare pezzi con un’altezza massima di 7 metri” spiega una nota della società genovese.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA