Gruppo Cosulich finalizza un finanziamento da 31,5 milioni di euro per una bettolina a gnl.

Bper Banca, in qualità di istituto organizzatore, Banca Popolare di Sondrio e Cdp avvalendosi della 'Garanzia Green' di Sace, hanno supportato il Gruppo F.lli Cosulich, finalizzando un contratto di finanziamento da 31,5 milioni di euro

Augusto Cosulich

Milano - Bper Banca, in qualità di istituto organizzatore, Banca Popolare di Sondrio e Cdp avvalendosi della 'Garanzia Green' di Sace, hanno supportato il Gruppo F.lli Cosulich, impegnato nei servizi di spedizione e logistica legati all'industria del trasporto marittimo, finalizzando un contratto di finanziamento da 31,5 milioni di euro, a cui si aggiungono ulteriori risorse pari a 4,5 milioni di euro da parte della Commissione europea.

Le risorse, si legge in una nota, saranno utilizzate per la realizzazione di un mezzo navale che consentirà la distribuzione di gas naturale liquefatto (gnl) nel mar Mediterraneo. Si tratta di un progetto strategico e all'avanguardia a livello europeo, un primo importante passo per uno sviluppo infrastrutturale orientato alla mobilità sostenibile e a basso impatto ambientale.

Il gruppo Fratelli Cosulich, con oltre 160 anni di storia, ha la sede centrale a Genova e stabilimenti in altri porti strategici sul territorio nazionale. Inoltre, dispone di una fitta rete internazionale in 17 Paesi differenti (Brasile, Cina, Inghilterra, Francia, Indonesia, Irlanda, Antille Olandesi, Portogallo, Principato di Monaco, Serbia, Singapore, Slovenia, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Stati Uniti e Vietnam), impiegando nel 2019 1.200 dipendenti con fatturato di 1,5 miliardi di euro. Il gruppo, composto di 90 società, detiene una flotta di 11 navi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA