Miami, Fincantieri sarà partner del gruppo Msc per la costruzione del terminal crociere

Progettato dal pluripremiato studio di architettura Arquitectonica, sarà completato entro dicembre 2023

Il rendering del terminal crociere Msc a Miami

Genova - La divisione cruise del gruppo Msc e Fincantieri hanno annunciato oggi la firma di un contratto per la costruzione da parte di Fincantieri Infrastructure Florida di un nuovo mega terminal crociere nel porto di Miami, hub del settore crocieristico per il Nord America e i Caraibi. La notizia era stata anticipata dal MediTelegraph.

Il nuovo terminal comporterà un investimento di circa 350 milioni di euro, e sarà costituito da un corpo centrale multilivello che servirà contemporaneamente fino a tre navi di ultima generazione e un transito fino a 36.000 viaggiatori ogni giorno.

Progettato dal pluripremiato studio di architettura Arquitectonica, sarà completato entro dicembre 2023. Il nuovo terminal potrà ospitare le navi da crociera più grandi e a ridotto impatto ambientale della flotta di Msc Cruises, tra cui la nuova ammiraglia Msc Seashore, che è attualmente in fase di completamento nel cantiere Fincantieri di Monfalcone e farà base su Miami quando entrerà in servizio, entro la fine dell'anno, così come le future navi a Lng della compagnia.

In linea con i piani del porto di Miami che prevedono di abilitare la connettività elettrica da terra, le navi di Msc che vi faranno base saranno predisposte per essere collegate alla rete elettrica locale dalla banchina.

©RIPRODUZIONE RISERVATA