Imo 2020, più cari televisori e crociere

Genova - Lo rivela un'analisi di Boston Consulting: l'aumento del prezzo del carburante "pulito" è compreso tra il 50% e il 60%.

Genova - Mancano poche ore e poi lo shipping dovrà fare i conti con la più drastica riduzione delle emissioni mai registrata nella storia del settore. Con l’inizio del 2020 il tenore di zolfo dei carburanti dovrà calare dell’85% e per molti analisti i prezzi di questa regolamentazione saranno alti. Non solo per gli armatori. La spedizione di una televisione, ad esempio, potrebbe costare sino ad un dollaro in più rispetto al costo attuale. Lo rivelano le analisi di Boston Consulting. L’aumento del prezzo del carburante pari al 50/60% in più potrebbe avere una ripercussione più alta per le crociere: sempre secondo gli analisti, l’aumento potrebbe arrivare anche a 150 dollari per una settimana a bordo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA