Crociere, Carnival avverte i clienti: "Non indossate abbigliamento volgare o razzista"

Da oggi i passeggeri imbarcati sulle navi da crociera del gruppo con sede a Miami dovranno rispettare la nuova policy aziendale

La Carnival Sensation

Genova - Stop a ogni tipo di abbigliamento e accessori che possano in qualche modo offendere gli altri passeggeri. La compagnia americana Carnival Cruise Line, con tutta evidenza dopo avere ricevuto un allarmante numero di segnalazioni dai propri clienti, è passata al contrattacco. Da oggi i passeggeri imbarcati sulle navi da crociera del gruppo con sede a Miami dovranno rispettare la nuova policy aziendale che vieta “di indossare vestiti e oggetti contenenti nudità, volgarità, frasi o immagini con allusioni sessuali. Inoltre l’abbigliamento e gli accessori non dovranno promuovere commenti a sfondo razziale, o che incitino in qualsivoglia modo all’odio e alla violenza”. Il nuovo regolamento è stato aggiunto alle “domande frequenti” sul sito dell'ambasciatore della compagnia, John Heald.

“Tutti i nostri ospiti – avverte Carnival - devono assicurarsi che i loro vestiti e i loro accessori siano rispettosi degli altri ospiti”. Un portavoce della compagnia ha pubblicato un sondaggio online che ha ottenuto in poco tempo 23.500 risposte: il 97% dei partecipanti si è detto d'accordo con la nuova policy. Carnival Cruise Line trasporta più bambini (oltre 800.000) sulle proprie navi ogni anno rispetto a qualsiasi altra compagnia ed è considerata una delle prime tre compagnie per famiglie da diverse pubblicazioni nel settore.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: