Crociere, alle "big three" il coronavirus costa più di mezzo miliardo

Carnival Corp, Royal Caribbean Cruises e Norwegian Cruise Line hanno fatto i conti: l'impatto dell'emergenza sanitaria per il virus cinese sarà molto pesante

Genova - Carnival Corp, Royal Caribbean Cruises e Norwegian Cruise Line Holdings si aspettano che il coronavirus impatterà sui loro risultati economici per un totale superiore al mezzo miliardo di dollari. Le prime tre principali compagnie da crociera del mondo, conosciute come le “big three” hanno fatto i conti e arriveranno a subire un danno totale da 555 milioni di dollari considerando tutto l’anno in corso. Norwegian ha cancellato i viaggi in Asia per i prossimi nove mesi dell’anno ed è stata costretta a cancellare o rimodulare 40 viaggi totali e ha dovuto rimborsare i propri passeggeri. A beneficiare del cambio di rotta sarà il Mediteraneo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA